Martedì 2 Dicembre 2014, il Dott. Bertoletti comunica:

Da: samurai@publicationspromotion.it [mailto:samurai@publicationspromotion.it]
Inviato: martedì 2 dicembre 2014 12:08
A: samurai@publicationspromotion.it
Oggetto: Storico Protocollo

Siglato Storico Protocollo d’Intesa

tra le Federazioni italiane di karate

 

Bologna, 28 novembre 2014

 

Sulla scia della costituzione della UWK (United World Karate) avvenuta a Losanna (CH) il 16 – 18 luglio 2014, e delle conseguenti linee di indirizzo riguardanti la ulteriore costituzione, in ogni Paese, di un unico organismo, comprendente il karate tradizionale, generale e contact, si sono incontrati, per l’Italia, i presidenti delle seguenti organizzazioni:

 

KARATE GENERALE

Per la WUKF: Cki, Fekam, Fekda, Uks, rappresentate da Robi Morreale.

Per la WKC: Fiam, rappresentata da Bruno Gilardi

Per la WUKO: Fesik, Wka, rappresentata da Sean Henke

Per la IKU: Fik, rappresentata da Daniele Lazzarini

 

KARATE TRADIZIONALE

Per la ITKF: Fikta, rappresentata da Gabriele Achilli 

 

KARATE CONTACT

Non erano presenti organizzazioni, in quanto si attendono indicazioni più precise dalle sigle internazionali di riferimento.

 

Il protocollo accettato all’unanimità e da tutti siglato prevede:

 

a) La costituzione dell’organizzazione che presenterà alla UWK la richiesta di riconoscimento come unica rappresentante per l’Italia.  

b) La predisposizione dell’Atto Costitutivo e dello Statuto.

c) La messa in calendario di competizioni interfederali finalizzate a individuare e selezionare i componenti destinati a far parte dell’unica rappresentativa nazionale.

 

Resta ferma comunque la volontà di salvaguardare l’autonomia delle federazioni firmatarie.

 

Si auspica che la costituzione di identici organismi nazionali in ogni paese rappresentato nella UWK consenta a questa  di ottenere l’auspicato riconoscimento da parte di “SportAccord”, la seconda entità sportiva, dopo il CIO, che raggruppa oltre 100 federazione olimpiche e non olimpiche.

 

sam1

sam2

 

Bertoletti Natascia

Publications & Promotion Srl

 

 

 

Lunedì 1 Dicembre 2014, il Segretario Generale FIKTA Giuseppe Perlati ha inviato a tutti i partecipanti alla riunione del 28 Novembre tramite il Dott. Bertoletti la seguente nota:

 

Gentilissimi,

dopo attenta valutazione dello statuto UWK (che non avevo ancora alla riunione del 28 Novembre) ritengo più consono alla situazione del karate in Italia che si arrivi alla costituzione di 3 Organismi (come previsto dallo statuto) 1 per il karate tradizionale, 1 per il karate generale, 1 per il karate contact e che siano tutti e 3 affiliati alla UWK.

Da parte FIKTA, già affiliata alla ITKF, occorre riunire il karate tradizionale, altrettanto dovranno fare le altre Organizzazioni per il karate generale e per il karate contact.

In futuro le 3 Organizzazioni potranno eventualmente riunirsi sotto un unico cappello.

 

Cordiali saluti.

Giuseppe Perlati